domenica 29 gennaio 2017

Saldi!Saldi!Saldi!


Vi parlo dei miei acquisti in saldo 


Buonasera amiche, come sapete tra le mie passioni c'e' lo shopping.
Mi piace tenermi aggiornata sulle ultime tendenze attraverso riviste e blog di moda.
Adoro essere sempre alla moda ma con un tocco di personalita'.
Attraverso il mio blog e la rubrica fashion del MaM vi porto con me in giro per negozi, mercatini e store on line alla ricerca di capi e accessori di tendenza ma low cost.
In questi giorni ho fatto un giro per negozi cercando qualche affare in saldo ma a dire il vero non ho trovato molto, le cose che mi sono piaciute di piu' ovviamente erano "new collection" e a prezzo pieno.
Ma non voglio demoralizzarvi e darvi qualche dritta

  1. Nel periodo di saldi evitate di fare shopping nel week end perche' c'e' troppo caos e rischierete di trovare tutti i capi ammassati o peggio ancora buttati a terra. Il mio consiglio e' di preferire lo shopping infrasettimanale
  2. Occhio ai prezzi! I piu' furbi nel periodo dei saldi caricano i prezzi applicando falsi sconti e alla fine vi fanno pagare un capo per intero.

La buona notizia e' che sono riuscita a fare qualche affare che vi mostrero' di seguito.
Partiamo dall'abbigliamento, vi segnalo i saldi di PiazzaItalia con supersconti su tutta la collezione invernale con prezzi che partono da 5€-10€-15€ validi anche per lo shopping on line con spese di spedizione gratis con un acquisto minimo di 40€
Io ho preso questi due abitini per me pagandoli 10€ l'uno 


E per Greta queste due graziose magliette pagandole 5€ l'una



Invece in un negozietto vicino casa ho trovato questo romantico maglioncino di lana intrecciata caldo e morbido e l'ho pagato solo 10€. In molte mi avete chiesto dove l'avessi comprato ma purtroppo  questo negozio non ha una pagina dove poter ordinare ed e' veramente un peccato perche' di solito ha delle cose molto carine.



Per quanto riguarda il make up vi segnalo la promozione di Kiko che applica uno sconto del 30% su una spesa minima di 30€ l'offerta e' valida dal 27/01 al 14/02 per i negozi e on line. Io ne ho aprrofittato per acquistare questo meraviglioso rossetto Heart-Shaped lipstik che fa parte della nuova collezione di San Valentino 
Matte for you


Ho scelto il n°02 lively amaranth ma potete trovarne in altre tonalità 
dal nude al bordeaux
con la punta a forma di cuore e il finish mat
Davvero irresistibili!
Prezzo 6,95€
Della stessa linea ho preso il pennello con setole morbide e cuore centrale
Face Brush
Prezzo 12,95€


Perfetto per stendere il blush della stessa linea che tornerò sicuramente a prendere.
Ci sono anche gli smalti e le matite labbra.


Invece da Wjcon ho preso un rossetto in offerta della linea Pure Color Lipstik
n°021 strawberry
dal finish shimmer lucido e glamour
Prezzo 3,90€



Spero di essere stata d'aiuto alla prossima amiche e ricordate che non esiste tristezza che del sano shopping terapeutico non possa alleviare!









venerdì 27 gennaio 2017

Pasta e cavolo al forno


Buonasera e bentrovate amiche!
Oggi e' venerdì e come sapete ritorna mio marito e ho deciso di preparargli una bella "pasta e cavulisciure" come la chiamiamo qui a Napoli, ma cotta al forno.
E' un piatto classico della cucina italiana ma in questa versione e' sicuramente piu' saporito e gustoso che conquista anche i palati piu' raffinati e soprattutto quelli che non amano il cavolo.
Esistono varie versioni ma qui vi spiego come l'ho preparata io.



INGREDIENTI per 4 persone

  • 350 gr di pasta corta 
  • 500 gr di cavolfiore
  • 200 gr di provola
  • 200 ml di besciamella
  • 300 gr di pancetta a cubetti
  • 50 gr di parmigiano
  • 1 spicchio di aglio
  • pangrattato
  • noce moscata
  • Olio EVO
  • Sale

  • PROCEDIMENTO
Pulite il cavolo ottenendo delle piccole cimette. Fate soffriggere l'aglio in una padella con olio EVO e aggiungete il cavolo e 4 bicchieri d'acqua e il sale, coprite con un coperchio e fate cuocere per circa 15/20minuti(finquando non diventa bello morbido) poi frullatelo fino ad ottenere una crema e in una scodella bella ampia amalgamatelo insieme alla pasta(io ho buttato le mezzemaniche ma vanno bene anche i lumaconi o le eliche)precedentemente scolata al dente e salata poi aggiungete la besciamella, i cubetti di pancetta e provola.
Adagiatela in una pirofila e grattuggiate del parmigiano e la noce moscata e spolverate il pangrattato.
Infornate in forno ventilato con grill(per gratinare la parte superiore) a 200° per 25/30 minuti.
Se provate a fare la ricetta scattate una foto e taggatemi, io vado ad apparecchiare mio marito e' quasi arrivato buona serata.

lunedì 23 gennaio 2017

Tutto su mia madre



In occasione del suo 60° compleanno
vi parlo della mia mamma e del nostro meraviglioso rapporto

Oggi e' il compleanno della mia mamma e in occasione di questa bella ricorrenza voglio parlarvi di quanto straordinaria sia questa donna a cui mi ispiro come moglie e madre.

Mia madre e' la sesta di sette figli, ed e' l'unica femmina, immaginate la gioia soprattutto di mia nonna quando finalmente arrivò la tanto desiderata figlia femmina. Nonostante fosse cresciuta in mezzo a tanti uomini, in un epoca in cui le donne facevano fatica a farsi spazio nella  societa', lei era molto emancipata
lavorava come segretaria dopo aver ottenuto un attestato di dattilografa, andava a ballare e indossava la minigonna.
Purtroppo pero' la vita le ha tolto troppo presto l'affetto della madre in un età in cui una figlia ha ancora bisogno dei consigli di una madre per diventare donna e ha dovuto lasciare il lavoro mettendo da parte i suoi sogni per occuparsi del padre, dei fratelli e della casa.
E' stata dura ma ha saputo rimboccarsi le maniche e ha affrontato le difficolta' sempre con pazienza e coraggio.
Qualche anno piu' tardi ha conosciuto mio padre un ragazzo dai capelli ricci che suonava la batteria nella band di suo fratello, piu' giovane di due anni e spesso la prendiamo in giro per questa cosa dicendole che ha sposato un toy boy.
Si sono innamorati subito, sposati e qualche anno piu' tardi la vita per pareggiare i conti le ha mandato tre figlie femmine, avendo solo fratelli desiderava per noi quella complicita'  che solo tra sorelle si crea che purtroppo le e' mancata.
Mia madre e' molto solare e generosa, quando ancora vivevo con i miei, la mattina ci svegliava cantando e accendeva lo stereo mentre preparava la colazione e faceva le faccende di casa, metteva armonia, lei e' così sempre sorridente, disponibile con tutti, amante della musica e della casa le piace tenerla sempre pulita e ordinata, permette solo a Greta di metterle la casa a soqquadro ma se glielo facciamo notare lo nega.
Spesso mi dicono che le somiglio tanto e questa cosa mi fa molto piacere lei e' il mio punto di riferimento, il pilastro della nostra famiglia che insieme a nostro padre ci hanno insegnato i valori piu' solidi e profondi, non semplicemente a parole ma essendo concretamente un esempio da seguire.



Ha sempre anteposto i nostri bisogni ai suoi ma dandoci un educazione tale da saper apprezzare ogni minima cosa bella che ci capitasse, lei non si e' mai posta come una amica ma come una madre presente e comprensiva. Anch'io sono stata un adolescente ribelle e qualche volta ci siamo scontrate perche' mi ha negato di fare qualcosa che lei riteneva non adatta alla mia eta' e ora che sono grande e madre a mia volta mi rendo conto di quanto avesse ragione. Nonostante qualche episodio mi sono sentita sempre capita e apprezzata da lei anche se devo dire che non e' quel tipo di madre che elogia i figli anzi in realtà e' il mio giudice piu' severo (questa cosa la farà sorridere) però e' anche grazie a questo che sono maturata diventando una donna forte e sicura di me.
Noi siamo molto unite ci vediamo quasi tutti i giorni e se non riusciamo a vederci ci sentiamo ed e' così anche con le mie sorelle e abitando praticamente di fronte la cosa e' molto facile, per me che mio marito lavora fuori città e' una gran fortuna!


La sera del matrimonio io e mio marito abbiamo deciso di trascorrere la prima notte di nozze nella nostra nuova casa e prima di andare a letto mi affacciai dalla finestra per guardare, con un velo di dolce malinconia, la casa che mi aveva visto crescere e vidi i miei genitori e le mie sorelle seduti sul divano a parlare del piu' e del meno come facevamo solitamente ogni sera e in quel momento si avvicino' alla finestra mia madre che aveva avuto il mio stesso pensiero. Non me lo ha mai detto ma e' stato un tacito "e' ora che tu vada per la tua strada ma io ci sarò sempre per te" che con l'ansia dei preparativi e la felicità della festa non avevamo avuto modo di dircelo, perche' anche se abitiamo vicine non e' più la stessa cosa, la sua prima figlia ha abbandonato il nido!
Io amo mia madre piu' della mia stessa vita ma ora che sono madre anch'io capisco che e' solo la meta' di quanto lei ama me.
Da quando e' nata Greta e' ancora più presente anche se sin dal primo giorno mi ha sempre lasciata fare, anche sbagliando, ma senza farmi mai sentire sola e inadeguata.
Greta e' molto legata alla sua nonna e questo mi riempie il cuore di gioia perchè io non ho avuto un rapporto particolarmente stretto con la mia, che e' una donna più introversa, ma ho sempre sentito parlare di questo legame unico e speciale che si instaura tra nonni e nipoti e spero che Greta possa goderne il più possibile.


Ricordo che da piccole mia madre ci raccontava sempre la storia di Cornelia Gracco, che in risposta ad una matrona romana che ostentava i suoi gioielli indicò i suoi figli come i suoi gioielli più preziosi "Ecco i miei gioielli"
e alla fine della storia ci domandava:
"Voi che siete?" e noi rispondevamo orgogliose "i gioielli di mamma"
Ecco io ora voglio dirti che tu sei il nostro tesoro più prezioso mamma.
Buon Compleanno



giovedì 19 gennaio 2017

Oh Pretty Woman!

Tutti i look di Julia Roberts
in Pretty Woman

Ieri sera la rai ha mandato in onda per l'ennesima volta "Pretty Woman" film cult degli anni 90, periodo in cui sono state prodotte, a mio avviso, le piu' belle storie d'amore del cinema, come Dirty Dancing, Top Gun e Ghost che sono i miei film preferiti insieme a Pretty Woman.
 Pretty Woman e' la trasposizione cinematografica in chiave moderna della favola Disney "Cenerentola" ( che viene anche citata nel corso del film con un appellativo che non e' proprio da principessa) dove il principe e' un facoltoso e affascinante uomo d'affari interpretato da Richard Gere e la Cenerentola in questione e' una prostituta bellissima e imbranata interpretata da Julia Roberts.
Come le piu' belle delle favole i due si innamorano dopo aver trascorso tre giorni insieme tra alberghi di lusso, jet privato e shopping sfrenato.
Ed e' proprio su questo che voglio soffermarmi.
Quante di noi hanno sognato di essere svegliate dal proprio uomo con una frase del tipo: "sveglia dormigliona e'
ora di fare shopping"
oppure a quante di noi e' sembrato di sentire la famosa canzone di Pretty Woman mentre passeggiamo tra le vetrine dei negozi?
Come dimenticare la scena in cui Julia/Vivian fa shopping per Rodeo Drive.
Fatto sta che questo film viene ricordato non solo per la romantica storia d'amore ma anche per i meravigliosi abiti indossati dalla protagonista,dall' abito nero da cocktail in stile Audrey Hepburn a quello rosso lungo ed elegante a quello marrone a pois.

Tutti gli abiti sono stati creati dalla costumista Marilyn Vence che ha raccontato in un intervista ad Elle, anche alcuni aneddoti a riguardo, ad esempio il vestito che indossa Vivian per andare all' Opera doveva essere nero come volevano gli autori ma fu lei a dire che sarebbe stato piu' bello rosso e come darle torto ci ha visto giusto! 


Il vestito a pois che Vivian indossa per la partita di polo e' stato realizzato con della stoffa che la stessa costumista prese in una fabbrica di Beverly Hills, ma purtroppo non era sufficiente e ha dovuto tagliare l'orlo della gonna per creare il nastro in pendant del cappello.


A me piace tanto anche l'abito panna a tubino con grandi bottoni che Vivian indossa, con accessori in nero, per andare a fare shopping e prendersi la sua personale rivincita con le antipatiche commesse che l'avevano trattata male il giorno prima.


Se e' vero che "l'abito non fa il monaco" un bel abito puo' fare la riuscita di un film perche' credo che gran parte del successo di questo film sia dovuta proprio agli abiti meravigliosi indossati.

Venditore di cravatte:
"Mi scusi signore, esattamente per sfacciata somma di denaro, che intendeva... disinvolta o diciamo spudorata?"

Edward Lewis: "Spudorata, diciamo."
                                   (Pretty Woman)



Credits: foto Google




martedì 17 gennaio 2017

Ciambellone soffice



In queste giornate fredde e piovose
cosa c'e' di meglio di un bel ciambellone soffice per riscaldare i nostri pomeriggi???
Io ne ho appena sfornato uno bello soffice e profumato per una bella merenda golosa ma e' ottimo anche per una colazione sfiziosa.
Ecco la ricetta per uno stampo da 26cm

Ingredienti

250g di Farina 00
250g di Zucchero
3 Uova
130g di Olio di Semi
130g di Acqua
1 Bustina di Lievito per Dolci
1 Bustina di Vanillina

Procedimento

Accendete il forno a 180°. Sbattete le uova con lo zucchero, aggiungete l'olio continuando a sbattere poi aggiungete l'acqua
Unite le polveri: la farina, il lievito per dolci e la vanillina setacciate e aggiungete a cucchiaiate al composto continuando a mescolare fino ad ottenere un composto omogeneo.
Imburrate e infarinate lo stampo e versate il composto dentro ( sbattete lo stampo sul piano di lavoro per eliminare le eventuali bolle d'aria)
Infornate in forno gia' caldo (180°) per 
40 minuti
Fate sempre la prova stecchino!



Per un tocco in piu' potete dare una spolverata di zucchero a velo.
Per le piu' golose, invece, potete 
versare nello stampo solo i 3/4 del
composto e aggiungere due cucchiai
di cacao amaro alla restante parte
mescolare il tutto e versare nello 
stampo così otterrete un bel ciambellone
soffice black and white.
Se provate a fare la ricetta scattate una foto e taggatemi.
Buon pomeriggio amiche e a presto




lunedì 16 gennaio 2017

Mi presento!

Vi parlo di me e delle mie passioni


Ciao a tutte e benvenute nel mio blog!
Molte di voi gia' mi conoscono perche' mi seguite su Instagram
e mi conoscete come Immarellapi qui vi parlo di me in maniera
più intima e profonda.
Per chi non mi conoscesse affatto mi presento.
Io sono Imma ho 33 anni sono una sognatrice dall'animo
romantico e creativo ma con gusti chic. Sono la mamma felice
e orgogliosa di Greta, 2 anni dolce e vivace,


la moglie innamorata di Donato, un geometra di poche parole ma
con la battuta sempre pronta,


una casalinga per niente disperata,
e mi diverto a fare la blogger, da qualche mese infatti, scrivo articoli di moda donna e
bambina per il blog del MaM
e una psicologa mancata, nel senso che ho superato i test di ingresso ho
frequentato qualche lezione e ho abbandonato, il motivo che allora mi sembrava
chiaro oggi non me lo ricordo neanche più.
Ma credo sia lo stesso che mi porta a lasciare sempre le cose incompiute o incomplete
ossia il mio difetto piu' grande: la pigrizia!
 Io sono pigra a livelli cronici il mio motto è
 "non fare oggi quello che puoi fare domani o meglio ancora dopodomani"
Ma nonostante questo ho fatto vari lavori dai piu' noiosi come
centralinista e segretaria a quelli piu' stimolanti come disegnatrice di una linea
 di scarpe per una fabbrica di scarpe locale.
Da quando e' arrivata Greta ho deciso di dedicarmi a lei dandole la priorita'
ma non rinuncio a ritagliarmi spazi da dedicare a me stessa e alle mie passioni.
Ho fatto questa scelta perche' mio marito lavora fuori citta' e torna solo nel fine settimana quindi non volevo farle pesare ulteriormente questa assenza.
Come vi ho detto continuo a coltivare le mie passioni che sono la fotografia,
lo shopping, la moda, le serie tv, il cinema, la lettura e la cucina adoro preparare
 dolci e manicaretti per la mia famiglia e i miei ospiti infatti amo organizzare
feste e cene per amici e parenti.





Da qui nasce il nome del mio blog "Rossetto&Cioccolato" perchè qui vi parlo principalmente
 di moda, make up e beauty  e della mia casa quindi consigli sull'arredamento,
l'arte della tavola e le mie ricette.
Insomma vi apro le porte di casa mia.


Spero che siate in tante ad accompagnarmi in questa nuova avventura e ad aiutarmi a crescere e migliorare.
Vi aspetto!Intanto preparo il caffe'
Baci

Il ritorno degli anni 90

Chi come me è nata negli anni 80 sicuramente da adolescente sarà stata influenzata dallo stile e la moda delle ragazze di Beverly Hills 9021...